NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

LA SINDROME DI RETT

Cos'è la sindrome di Rett: la storia, la causa, i sintomi

La storia della sindrome di Rett è relativamente recente. La patologia prende infatti il nome dal dottor Andreas Rett, un neurologo austriaco che nel 1966 l’ha identificata per primo in alcune bambine da lui visitate che presentavano sintomi comuni.
I suoi articoli scientifici, scritti in lingua tedesca, sono rimasti però ignorati per anni. Solo nel 1982 la comunità scientifica internazionale è venuta a conoscenza della sindrome di Rett, grazie a una pubblicazione in lingua inglese del neurologo svedese Bengt Hagberg, che ne ha descritto in maniera dettagliata la sintomatologia.
La causa della malattia, però, restava sconosciuta, e diverse sono state le ipotesi via via formulate da medici e ricercatori nel tentativo di spiegare tutto l’insieme dei sintomi.

Login